Piano di Magadino

Sulla sinistra, dopo aver attraversato la galleria del Ceneri, ai viaggiatori si apre una vista incantevole sull’enorme Piano di Magadino, che si estende dal Lago Maggiore al capoluogo cantonale Bellinzona. All’estrema sinistra, a nord del Lago Maggiore, si scorgono chiaramente Locarno e il grande delta del Maggia. L’ampia pianura deve il suo nome al comune di Magadino, adagiato sulla punta sud-orientale del Lago Maggiore. Ormai prosciugato, quello che un tempo era un terreno paludoso è ora un’area intensamente sfruttata dall’agricoltura, dove si coltiva, tra le altre cose, anche riso.