Gola della Schöllenen

All’estremità settentrionale della galleria di sommità del Gottardo si trova Göschenen, a 1.100 m s.l.m. In inverno è spesso avvolta dalla neve. Da qui, un avventuroso sentiero conduce attraverso la Gola della Schöllenen verso Andermatt. Oggi, grazie a rotaie e strade, la tratta è ben accessibile, ma, fino al XIII secolo, questa gola sembrava insormontabile. Una leggenda racconta che il primo ponte nella Gola della Schöllenen venne costruito dal diavolo. Tuttavia, poiché non ottenne la ricompensa promessa dagli abitanti del posto, decise di distruggerlo con un grande masso. Grazie al potere divino, il masso mancò l’obiettivo e precipitò lungo l’intera gola fino a Göschenen, dove si fermò. Alto circa 10 metri, il Teufelsstein (la pietra del diavolo) si trova oggi ancora là. Dopo la partenza da Göschenen, lo si può vedere sulla destra, vicino all’odierna autostrada.